“L’opportunismo leghista si riconferma ancora una volta. Dopo essersi ingrassato in un’alleanza in cui le proprie proposte hanno prevalso e di cui porta la maggiore responsabilità, il ricatto di voler abbandonare il governo è coerente con la logica leghista. I topi sono i primi ad abbandonare la nave che affonda. Chi pensa di costruire un’alternativa liberale al berlusconismo – ha affermato il Segretario Nazionale del PLI Stefano de Luca – non può prendere in considerazione l’egoismo leghista come un possibile alleato. Soltanto il collasso dei due blocchi di destra e sinistra, potrà produrre un confronto, di nuovo fondato sulla politica, incentrato su una sinistra movimentista e libertaria ed una nuova coalizione moderata, ispirata ai valori della modernità e della liberaldemocrazia.”
CONDIVIDI