L’ultima  settimana è iniziata con la scomparsa a 82 anni di Neil Armstrong, primo uomo sulla Luna il 20 luglio 1969. La Grecia insiste nel chiedere dilazioni per i suoi debiti (il che significa in linguaggio povero, altri soldi) ma subito è contraddetta dalla Merkel e da Hollande. La Cancelliera tedesca oltre a cercare di armonizzare le diatribe tra Bundesbank, ministri tedeschi e Bce, chiede un nuovo Trattato Ue entro la fine del 2012 (il che significa altre dilazioni temporali). Il Governo studia una società per azioni, aperta ai piccoli risparmiatori, su cui far confluire i beni pubblici (immobili, caserme e concessioni) da vendere per abbattere il debito pubblico pregresso, il cui picco è previsto a fine anno e su cui pesano, oltre allo spread, recessione e aiuti pro-euro. E poi, al pronto soccorso, solo i casi gravi per tagliare almeno 5 milioni di visite; i malati assistiti negli studi medici sempre aperti.

27 agosto: il Presidente Monti si è recato dal Presidente della Repubblica per illustrargli sia le ultime decisioni governative, sia il viaggio a  Berlino. Poi si è recato in visita da papa Ratzinger, una via di mezzo tra una visita privata e un incontro internazionale a Castel Gandolfo. Linguaggio da trivio fra forze politiche: Grillo e Di Pietro contro Bersani.

28 agosto: viene confermato che la Grecia abbia chiesto a Francia e Germania altri due anni per sistemare i propri problemi interni. In serata il Senatore Monti è arrivato a Bruxelles per un caffé “informale” con il Presidente della Commissione Ue, Barroso.

Il Presidente della Bce, Draghi, dati i corposi e impegnativi impegni europei dei prossimi giorni, ha rinunciato a recarsi negli Usa e successivamente in almeno due occasioni ha dichiarato chela Bce è assolutamente indipendente, ma è anche un Ente responsabile che difende la moneta unica e vuole l’assottigliamento degli spread europei.

Male lo spread ma intanto i 3 miliardi di CTz (Certificati del Tesoro zero-coupon) scadenti a maggio 2014 sono stati esitati a un tasso mediodi 3,064 a fronte della precedente asta a 4,86 grazie anche ad una domanda superiore quasi due volte l’importo offerto.

La Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato l’Italia per incoerenza sulla legge 40, legge che regola l’inseminazione eterologa. Il Ministro italiano competente pensa di fare ricorso.

Il Ministro degli esteri tedesco, il liberale Westerwelle ha dichiarato che il Governo Monti è molto apprezzato in Germania ed Europa: un importante benvenuto in attesa dell’incontro con la Cancelliera tedesca del giorno dopo.

29 agosto: il Senatore Monti è volato a Berlino per una colazione di lavoro con la Cancelliera Merkel e poi un colloquio con il Presidente del Parlamento tedesco. Non solo parole diplomatiche e di circostanza, ma spuntano impegni ben precisi da parte tedesca e da quella italiana in vista di un settembre di decisioni e proposte (tedesche) di una modifica dei Trattati europei entro la fine del 2012, riguardanti la legislazione  fiscale e politica nell’interesse di tutti gli Stati dell’Eurozona e un’approvazione forte della direzione e lavoro di Draghi alla Bce. La dichiarazione del Senatore Monti a fine conferenza con la Cancelliera tedesca: confermiano l’andare avanti con determinazione e i mercati riconoscono i nostri progressi.

Il Presidente della Repubblica è intervenuto sulla vicenda della Carbonsulcis e dei minatori che effettuano uno sciopero ad oltranza a quasi 499 metri di profondità, assicurando che nessuno verrà lasciato solo.

Al Senato, la Commissione ristretta degli Affari Costituzionali si è riunita per valutare le ipotesi della nuova legge elettorale: la prossima riunione ai primi di settembre.

Il Tesoro ha avuto un secondo ottimo risultato dalla vendita di 9 miliardi di Bot a sei mesi, a fronte di una richiesta del mercato di 15 miliardi, con un deciso calo degli interessi da corrispondere, tornando ai livelli di inizio marzo.

30 agosto: la Cancelliera Merkel è volata a Pechino per una visita ufficiale di due giorni, accompagnata almeno da mezzo governo tedesco e con in animo la decisione di chiedere alla Cina di intervenire sulle offerte di Bond europei.

Bene l’asta dei Btp di stato italiani  con scadenze a 5 e 10 anni, in totale 6,5 miliardi di Euro, a fronte di maggiori richieste e con interessi, soprattutto a 5 anni, in deciso calo.

31 agosto: è stato rinviato il previsto Cdm, con oggetto un dl sulla Sanità, al prossimo 5 settembre.

I mass media hanno dato fiato alle trombe sui i problemi delle intercettazioni telefoniche generalizzate, per 180 milioni di ascolti: i bersagli sarebbero 139.057 con 237 milioni di spesa. Di tutto c’è bisogno in Italia, ma non di una nuova guerra fra poteri che coinvolgono perfino il Capo dello Stato. Le notizie Istat su disoccupazione in genere e giovanile, insieme ai dati sull’inflazione, non sono incoraggianti anche se le Borse europee nel fine settimana sono in grande spolvero.

Al Ministero dell’Economia e dello Sviluppo due riunioni importanti per il Carbosulcis e l’Alcoa per la quale esiste un gradimento della multinazionale svizzera Glencore che ha chiesto 7 giorni di tempo per valutare la documentazione e presentare una proposta.

L’istituto di ricerca Eurispes valuta in un 36% del Pil nazionale l’economia sommersa per complessivi 540 miliardi di Euro pari alla somma dei Pil ufficiali di Finlandia, Portogallo, Romania e Ungheria.

Il Presidente Monti ha organizzato diverse riunioni sul tema “crescita” con imprenditori per il 5 settembre e i sindacati l’11 settembre e contemporaneamente ha annunciato la carta di identità elettronica, documento unificato con la carta di identità elettorale e carta nazionale servizi per una serie di servizi pubblici online, compresa la carta sanitaria.

Il tedesco Klaus Regling che è a capo del servizio salva-Stati ha annunciato che il fondo sarà operativo ad ottobre, cioè dopo la decisione della Corte costituzionale tedesca che si riunisce il 12 settembre: un grande passo avanti per i problemi europei.

© Rivoluzione Liberale

CONDIVIDI