Caro Sabatini, perché non date uno spazio a noi vecchi militanti del glorioso Partito Liberale Italiano? Noi sì che sappiamo cosa vuol dire fare politica con il cuore e non questi improvvisati parlamentari “nominati” dai partiti invece che eletti da noi cittadini.

Comunque, intanto complimenti.

Giuseppe S.

CONDIVIDI