La settimana inizia con la Festa della Repubblica, Anniversario del referendum del 1946 che  segnò la sconfitta della monarchia e l’inizio di una Costituzione democratica, votata da tutti i partiti che avevano partecipato alla Resistenza.

Forte sollecito e ripetuto richiamo del Presidente della Repubblica ad una connessione politica  necessaria per i prossimi 18 mesi.

3 giugno: al Senato in Aula, esame del ddl 662 di conversione in legge con modifiche del decreto legge 8/04/2013 n. 35, recante disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della P. A., per il riequilibrio finanziario degli Enti territoriali, nonché in materia di versamenti di tributi degli Enti locali, già approvato dalla Camera.

Alla Camera, discussione di  varie mozioni, concernenti iniziative volte al contrasto di ogni forma di violenza nei confronti delle donne.

4 giugno: Anniversario della Liberazione di Roma, nel 1945: lo scrivente, (data l’età), ha visto e ricorda  l’uscita delle truppe tedesche dalla Capitale.

Alla Camera, in Aula, informativa del Governo sulla situazione dell’Ilva di Taranto. Sono seguite le iniziative verso ogni forma di violenza verso le donne e poi è seguita una discussione generale in merito alla nuova linea ferroviaria Torino – Lione, con la firma ufficiale nei prossimi giorni.

Il Governo ha nominato per decreto, Bondi, commissario straordinario di 12 mesi rinnovabile sino ad un massimo di 36 mesi, con l’obbligo di un piano ambientale e uno industriale.

Al Senato è continuata la discussione del ddl 662 di conversione in legge del decreto legge 8/04/2013 iniziata il 3 giugno. La Commissione Lavoro ha ascoltato la Ministro del Lavoro e politiche sociali, mentre alla Commissione Sanità e poi agli Affari Sociali è intervenuta la Ministro della Salute, con proposte di contrasto a fumo, gioco e alcol. Il direttore di Equitalia ha definito iniqua la tassa sugli immobili  necessità della riforma del Catasto. Il Governo ha prodotto una lista di 35 esperti per le Riforme Costituzionali che si recheranno al Quirinale il 6 giugno e il decreto apposito è già stato firmato dal Presidente della Repubblica e senza emolumenti.

 5 giugno: al Senato è continuato l’esame del decreto di conversione in legge del decreto legge 26/04/2013 recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’area di Piombino e di contrasto ad emergenze ambientali a favore delle zone terremotate del maggio 2012, per accelerare la ricostruzione in Abruzzo e la realizzazione degli interventi in Expo 2015 (ddl n. 576).  Le Commissioni Camera e Senato si sono riunite in seduta congiunta alla Camera per ascoltare il Ministro dello Sviluppo economico.

Alla Camera in Aula è proseguita la discussione del disegno di legge (C. 676 –B), con modificazioni del decreto di legge 8/04/2013, con modificazioni  recante disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della P. A., per il riequilibrio finanziario degli enti territoriali, nonché in materia di versamento di tributi degli enti locali, votato poi all’unanimità. Disposizioni per il rinnovo del Consiglio di Presidenza della giustizia tributaria, modificato dal Senato.

6 giugno: Consiglio dei Ministri ha approvato la promulgazione del Decreto riguardante le attività del Governo per i prossimi 18 mesi, contenente le riforme costituzionali per la seconda parte della Costituzione. Creato un Comitato di 40 deputati e 40 senatori e il ddl prevede un referendum, anche se il ddl fosse approvato dai due terzi di Camera e Senato.

Al Senato e continuato l’esame del ddl 576 di conversione in legge del decreto legge 26/4/2013. Le Commissioni riunite di Senato e Camera, in seduta congiunta hanno ascoltato le comunicazioni della Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca. La Giunta per le Elezioni e comunità è stata convocata per l’elezione del Presidente, Vice- Presidenti e Segretari. Tonfo delle Borse europee a seguito delle dichiarazioni del Presidente della Bce, la peggiore Piazza Affari. Stucchi eletto Presidente del Copasir, Fico alla vigilanza Rai e Stefano Presidente della Giunta delle elezioni e immunità del Senato.

Dopo 58 giorni il giornalista Quirico, prigioniero in Siria è riuscito a parlare con la famigli; la Farnesina chiede la massima tutela.

Esiste una bozza per il lavoro di giovani e aziende, con meno contributi per i neoassunti, contratti a termine denza vincoli e regole più semplici per l’apprendistato. Inoltre con la riforma delle pensioni per il prossimo futuro si valutano 80 miliardi di risparmi in 10 anni.

© Rivoluzione Liberale

CONDIVIDI