La settimana è iniziata con un incontro – peraltro programmato da tempo – a Palazzo Chigi fra il Presidente Letta, Ministro dell’economia e Governatore di Bankitalia: per evitare l’aumento dell’Iva servono entro la fine d’agosto 500 milioni e 5 miliardi nel 2014.

5 agosto: in Aula al Senato, discussione del decreto – legge “del Fare”, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, già approvato dalla Camera (ddl n. 974).

Alla Camera, esame  del disegno di legge approvato dal Senato (1417–A) delle disposizioni in materia di esecuzione della pena. A seguire esame e votazione della questione pregiudiziale presentata al disegno di legge approvato dal Senato (C 1458) di conversione in legge  del decreto legge del 1/7/2013, n. 78, recante primi interventi urgenti per la promozione dell’occupazione soprattutto giovanile, della coesione sociale, nonché in materia di imposta sull’Iva e altre misure finanziarie urgenti, discussione generale del testo unificato delle proposte di legge    (C – 245 – 280 – 1071 A) recanti disposizioni in materia di contrasto dell’omofobia  e della transfobia, discussione generale della Proposta di legge ( C 975 – A e abb)

Inoltre modifiche della legge 8/2/1948 n. 47 in materia di diffamazione a mezzo stampa  o con altro mezzo di diffusione e di condanna del querelante.

Ripristinato il tetto degli stipendi dei manager pubblici.

6 agosto: in Aula alla Camera continua la questione della modifica della legge 8/48 n. 47, iniziata ieri.

Al Senato, esame in Aula del provvedimento di conversione del “decreto-legge del fare” recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, già approvato dalla  Camera ( ddl n. 974). Nell’ordine del giorno anche la deliberazione sulla richiesta di urgenza in ordine ai disegni di legge in materia elettorale.

Le Commissioni riunite di istruzione di Senato e Camera, hanno ascoltato le conclusioni dell’audizione del Ministro dei Beni e attività culturali e del turismo.

La Commissione Ambiente ha ascoltato il seguito delle comunicazioni del Ministro dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare.

7 agosto: al Senato, in Aula prosegue l’esame del provvedimento di conversione del “decreto – legge del fare”, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, già approvato dalla Camera (ddl n. 974). All’ordine del giorno anche la deliberazione della richiesta di dichiarazione di urgenza, in ordine ai disegni di legge in materia elettorale.

Le Commissioni Industria di Senato e Camera, hanno proseguito l’audizione del Ministro dello sviluppo economico. La Commissione Lavori pubblici ha ascoltato il Ministro delle Infrastrutture e trasporti. La Commissione Giustizie è stata impegnata nell’esame del ddl n. 948 e connessi in materia di scambio elettorale politico- mafioso.

La Commissione Sanità ha discusso proposte in materia di autismo e medicine non convenzionali. La Giunta delle elezioni forse si raduna in serata, dopo le 20.

In Aula alla Camera, esame dell’articolo unico del disegno di legge, già approvato dal Senato, con modificazioni del decreto legge 28/6/2013, n. 76. a seguire discussione del disegno di legge C 1248, di conversione in legge con modificazioni del decreto – legge 21/6/2013, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, ove trasmesso dal Senato.

Viene annunciato che la Camera riaprirà il 6 settembre, mentre il Senato riaprirà il 9 settembre, Giunta delle Elezioni compresa.

8 agosto: O.K. della Camera al ddl su lavoro e Iva con 265 sì, 118 no e 1 astenuto.

Al Senato sul decreto del fare, maggioranza di 190 si, 67 no, 1 astenuto. In Aula per il seguito della discussione  sulla conversione del decreto – legge  n. 78, recante disposizioni urgenti in materie di esecuzione della pena, già approvata dalla Camera (A. S. n. 896 – B). all’ordine del giorno la deliberazione sull’urgenza dei ddl in materia elettorale e in materia di candidabilità e decadenza del mandato parlamentare.

Alla Camera esame in Aula del disegno di legge (C 1248- B) di conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 21/6/2013 n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, già approvato dalla Camera e modificato dal Senato.

Al Senato, il Dl svuota carceri, con 195 si, 57 no, è diventato legge.

Il Cdm in mattinata ha approvato il testo e la bozza del decreto legge “femminicidio” e dello stalking.

Intanto il Presidente della Repubblica ha ricordato la tragedia della miniera di Marcinelle, dove morirono 262 operai fra cui molti nostri compatrioti. Come si fa a non ricordare che allora i migranti erano i nostri operai? Lo scrivente nei prossimi giorni, ricorderà l’episodio e il dramma italiano.

9 agosto: in Aula alla Camera è proseguito l’esame ulteriore del disegno  legge del fare, C 1248 – B, con conversione in legge, con modificazioni del decreto – legge 21/6/2013 recante disposizioni urgenti per l’economia,  già approvato dalla Camera e ritornato dal Senato con modifiche, votando gli emendamenti e gli ordini del giorno.

© Rivoluzione Liberale

 

CONDIVIDI