canguro

Per fortuna non esiste solo il calcio, con tutte le sue magagne e continue liti per diventare l’allenatore della Nazionale. Abbiamo avuto due splendide ragazze che hanno vinto sull’erba di Wimbledon il doppio femminile. Abbiamo riportato a casa dai Campionati del mondo di scherma una serie quasi infinita di medaglie, merito di spadaccine e spadaccini, sia nelle gare individuali che in quelle a squadre.  Ora a sessanta anni dalla storica prima mondiale di conquista dell’Everest, quattro italiani con i loro sherpa hanno raggiunto il K2 la seconda cima più alta del mondo. E senza dimenticare Nibali, trionfatore del Tour de France e la medaglia di bronzo agli europei di pallanuoto.

27 luglio: oggi la tecnica, l’ingegneria e la dedizione al proprio dovere hanno reso possibile l’arrivo della Costa Concordia a  Genova. Basterebbe che si pensasse a fare gli interessi comuni e non solo quelli di piccole e grandi camarille, o di corporazioni più o meno grandi. Ma a noi italiani serve sempre andare a fondo, sia Caporetto, sia l’invasione nazista per risalire e ricominciare. Alla Camera decreto sulla riforma della P. A.

28 luglio: alla Camera, in Aula, conversione in legge del decreto – legge 24/06/14 n. 90, recante misure urgenti per la semplificazione e trasparenza amministrativa e per la efficienza degli uffici giudiziari (C2486); a seguire proposta di legge per l’introduzione nel codice penale del reato di depistaggio e inquinamento processuale (C559 –A) e iniziative a tutela del cittadino italiano Forti condannato e detenuto negli Usa.

Al Senato, in Aula, chiesta la fiducia per la conversione in legge con modifiche del decreto –legge 31/05/14 n. 83 recante misure urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo (1563), fiducia con 159 si e 90 no. A seguire, riforme costituzionali, ddl e titolo V della Costituzione e seguito dell’elenco di modifiche come da settimana precedente, senza dovere ripeterle. Il Governo chiederà la fiducia per definire il programma entro l’otto agosto, salvo ulteriori convocazioni per il restante mese.

29 luglio: al Senato prosegue l’esame dei 7800 emendamenti, mentre alla Camera, oltre al programma di ieri, mozione 1-0024 sull’acquisto degli F35 e, in Commissione Finanze indagine su rapporti contribuenti-  fisco discussione su Unione Europea, Legge Europea. In Commissione Affari Sociali  audizione Direttore generale Aifa. Bagarre e confusione massima al Senato; è passata la parità di genere nelle leggi elettorali con 277 si, 1 no e 7 astenuti, che ha modificato l’art 56 della Costituzione. Si vota ad oltranza sino alle 24 di ogni giorno, anche se con il “Canguro” sono saltati 1700 emendamenti tutti simili.

30 luglio. Alla Camera, in Aula un solo argomento, la conversione in legge del decreto – legge 24/06/14 . n. 90, recante misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa degli uffici giudiziari ( C 2486 – A/R). Passata la fiducia con 346 si, 176 no e 10 astenuti.

Al Senato, continua la bagarre sugli emendamenti; si vota ad oltranza fino a mezzanotte. A parte la furbata della mascherina di canguro, va ricordato che è necessaria  un’Assemblea costituzionale per modificare la Costituzione e non colpi di emendamenti.

31 luglio: alla Camera continua in Aula l’esame sul decreto di semplificazione e trasparenza amministrativa, e seguito dell’esame della proposta di legge sull’introduzione nel Codice penale del reato di depistaggio e inquinamento processuale. Al Senato mentre continua la votazione degli emendamenti, a voto segreto è passato il diritto alla salute, con 154 si, 147 no e 2 astenuti mentre a voto palese per le riduzione dei deputati da 630 a 500, 194 no 72 si. Il dl Carceri è stato battuto in Commissione, adesso va in Aula e se il voto viene confermato torna in terza lettura alla Camera. In serata è successo di tutto: quattro volte sospesa la seduta per schiamazzi ed urla , malore per un senatore, una senatrice ha avuto una distorsione alla spalla ed è stata accompagnata in ospedale dal Presidente Grasso

1 agosto: secondo la legislazione ebraica, il Rabbino emerito di Roma, Elio Toaff è entrato nel centesimo anno di vita!!!

Alla Camera svolgimento di interpellanze urgenti, mentre il Senato riprende ad elaborare il programma di emendamenti e riforme.

Per i due nostri marò ennesimo rinvio, stavolta al 14 ottobre per malattia del giudice che doveva decidere: il nostro attuale Governo deve richiedere con forza l’arbitrato internazionale.

CONDIVIDI