Er diciotto de settembre la Scozia

è chiamata a decide er suo futuro.

Un referendum pe capì si er Regno

Unito perderà la terra nordica

der petrolio, der tartan gonnellino

e delle cornamuse. Da trecento

anni li scozzesi l’indipendenza

reclamano con orgoglio, sovrani

del destino spereno de tornà

ad esse. Eppure quanta paura c’hanno

quelli della lobby e della finanza,

che pare caschi er monno si la gente

d’Alba se ripijia la libertà.

A sti omini che temeno na doccia

scozzese per i loro grandi affari,

tocca ricordà che diceva er saggio

Checco der nostro poeta Pascarella:

Ogni omo deve avecce er suo pensiero.

Pensi bianco? Si un antro pensa nero,

rispetteje er pensiero e cusì sia.

 

CONDIVIDI