101237264-53ffb7dc-0575-4a11-9512-b78224e06fa6

La notizia della scomparsa del caro Valerio Zanone, anche se purtroppo non ci coglie impreparati perché sapevamo che stava male e le sue condizioni si erano aggravate, turba profondamente il mondo liberale. Il tragico evento conclude un anno terribile per i liberali, iniziato con la prematura morte di Carla Martino, seguita dopo pochi mesi da Renato Altissimo. Adesso Valerio, a lungo segretario nazionale del PLI, più volte parlamentare, ministro e sindaco di Torino, ma soprattutto un intellettuale liberale intransigente e dalla cultura di grande respiro. I liberali sono  in lutto e  l’Italia intera  soffrirà per il venir meno di personalità autorevoli, che nell’attuale momento di smarrimento politico e di caduta dei valori fondamentali della Democrazia Liberale, avrebbero potuto far sentire la loro voce e rappresentare un punto di riferimento morale per l’intero Paese. – See more at: http://www.partitoliberale.it/11990/comunicati/scomparso-valerio-zanone-i-liberali-sono-in-lutto.html#sthash.5pQK4U0e.dpuf

CONDIVIDI