La settimana inizia con il conteggio crudele del Rigopiano con  8 persone vive; 5 tratte in salvo.

22 gennaio

Il conteggio al Rigopiano è diventato di 5 morti, 11 salvi e 24 dispersi.

La valanga che ha spostato l’albergo Rigopiano di 10 metri pari a 4.000 Tir carichi.

16 morti sull’autobus ungherese sull’autostrada a Verona che riportava i gitanti e sciatori a casa.

Marche: oltre 12.000 sfollati.

Chieti: 150 bambini evacuati da un albergo.

Premier Gentiloni pronto a riferire in Parlamento.

Il Comune di Farandola querela Charlie Hedbo.

I soccorritori lavorano a mani nude per non colpire con metalli i sopravissuti.

Un elogio pieno, non solo dello scrivente ma di tutto il PLI a Soccorso Alpino, Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza per l’impegno e la dedizione a trovare ancora sopravvissuti.

23 gennaio

La senatrice Bonfrisco, iscritta al PLI, alla fine di dicembre 2016, ora rappresenta il Partito liberale in Senato.

Secondo le prime stime, 10 miliardi di danni.

Borse UE, in apertura tutte in passivo con Milano poco sotto la parità.

Problemi con le dighe del lago di Campotosto e, comunque, il lago è stato già svuotato a metà.

Debito pubblico italiano: diminuisce da 135,5 al 132,7 nel terzo trimestre 2016.

Diminuite le utenze elettriche non funzionanti nelle zone del terremoto.

L’UE aumenta il sostegno agli agricoltori colpiti.

Tre cuccioli trovati vivi nell’albergo di Rigopiano.

L’UE aumenta il sostegno agli agricoltori colpiti: la stima dei rischi sono 6500, ieri erano 11.000.

24 gennaio.

Il Premier Gentiloni ha riferito al Senato sulle vicende terremoto e maltempo.

Borse UE: a metà giornata attive Parigi, Londra, Francoforte, Milano.

Rigopiano: altre tre vittime recuperate.

Crolla un elicottero che aveva soccorso uno sciatore a Campo Felice: 6 morti compreso lo sciatore soccorso.

Ad oggi, 18 vittime e 13 dispersi.

25 gennaio

Altre tre vittime recuperate al Rigopiano, 8 i dispersi, 21 i morti, poi 25 vittime e 5 dispersi.

7 scosse nella notte di magnitudo 2.1.

Raggi indagata per falso e abuso d’ufficio.

Oggi la Consulta decide sul modo di votare con o senza Italicum, poi ha bocciato il ballottaggio e le pluri- candidature; legittimo il premio di maggioranza che la legge attribuisce al partito che supera il 40%.

16 scosse vicino ad Amatrice, di magnitudo, la più alta di 3,2.

Rigopiano: 29 corpi recuperati, 11 sopravvissuti.

Il Presidente Gentiloni difende gli operatori di sicurezza, prima al Senato e poi alla Camera.

26 gennaio

Borse UE tutte in rialzo, margine Btp Bund a 164,1 in avvio, poi in chiusura Bruxelles, Londra, Parigi e Milano chiudono in passivo.

La Consulta deciderà oggi sul modo di votare, con o senza Italicum.

7 scosse nella notte di magnitudo 2.1, la più alta 3.3.

La Consulta ha bocciato il ballottaggio e le pluri candidature, legittimo il premio di maggioranza che la legge attribuisce al partito che supera il 40% dei voti a favore.

26 gennaio

Rigopiano: 29 corpi recuperati, 11 sopravissuti.

UE: correggere i conti, il sisma non c’entra e correzione di 3,4 miliardi nei conti italiani.

Inchiesta della Procura di Pescara su come si sono svolti i fatti.

27 gennaio

Il Giorno della Memoria per le vittime dell’Olocausto, non solo cittadini europei di osservanza ebraica, ma anche Rom, omosessuali, e anti nazisti.

Dimenticando che i primi cittadini di osservanza ebraica erano già in Italia quando sbarcarono Pietro e Paolo.

Nel Centro Italia, 15.000 aziende a rischio.

Borse UE: in apertura solo Londra e Milano in attivo, Parigi invariata, spread bund a 174,5.

CONDIVIDI