17 settembre

Sanità: debiti per 22,9 miliardi.

18 settembre

Borse UE: in apertura tutte largamente in positivo e chiusura sempre in attivo.

Bilancia commerciale: surplus a 6,6 miliardi; nel 2016 era stato di 7,8 miliardi.

In sei mesi ordinativi più 9%.

Ius soli: si tenta l’approvazione in questa legislatura, ma senza ricorso alla fiducia.

Il relatore della legge elettorale ha annunciato che il 21 settembre presenterà un nuovo testo base diverso da quello di giugno.

Il Rosatellum avrà 231 collegi.

19 settembre

Borse UE: in apertura, Milano in lieve passivo, così pure Francoforte e Parigi, BTP BUND a 161 punti base. Londra invariata, Bruxelles in attivo; si aspetta la riunione della Federal Reserve.

20 settembre

Anniversario della Breccia di Porta Pia ed entrata dei bersaglieri in Roma, finalmente capitale.

Fu Festa Nazionale, fino ai Patti Lateranensi firmati dal governo fascista e il Vaticano.

Dopo la Liberazione, cominciò la festa ad ogni anniversario, per primi i radicali con Marco Pannella e poi anche una volta, da soli, i Liberali, la cui riunione si tenne davanti la lapide che ha descritto i fatti della Breccia, invitati come fummo, da Stefano de Luca.

La Gioventù Liberale ha continuato la buona abitudine di recarsi il 20 settembre alla Breccia di Porta Pia.

Un ricordo dello scrivente: un sua bisnonna, morta a 97 anni, che da bambinetta aveva visto l’entrata dei Bersaglieri in Roma e che era rimasta pervicacemente papalina fino alla fine della sua lunga vita, ogni volta che lo scrivente, faceva qualche biricchinata, Lei gli gridava: tu figlio di Italiani!!

La GB pronta ad offrire 20 miliardi di euro per la sua uscita dalla UE.

Borse UE: in apertura in passivo Milano e Bruxelles, le altre in attivo; in chiusura in negativo Milano, Bruxelles, Londra.

Terremoto in Messico: epicentro a 15 Km di profondità, magnitudo 0,8%: 248 morti e migliaia senza tetto.

Ocse: riviste al rialzo le stime del PIL a più 1,4% nel 2017 e più 1, 21% nel 2018.

21 settembre

Borse Ue in apertura tutte in attivo.

Terremoto nel Messico: salgono a 284 i morti di cui 115 nella sola Città del Messico.

Eurozona: più 1,5% nel 2017; più 1,2% da 1,3% nel 2018 e nel 2019 a 1,5% da 1,6%.

Alle scuderie del Quirinale mostra su Picasso: visita in anteprima del Capo dello Stato.

22 settembre

Borse UE: in apertura solo Parigi in positivo, Milano sullo zero. In chiusura, chiudono in passivo Amsterdam, Bruxelles, Francoforte; chiudono in positivo Londra, Milano, Parigi.

Il PLI a sostegno del centro-destra in Sicilia.

May, capo del Governo Britannico oggi a Firenze per spiegare un’uscita soft dall’UE e offre 20 miliardi di euro, contro i 60 chiesti dalla UE.

Si andrebbe incontro ad una legge elettorale con il 64% al proporzionale e il 36% al maggioritario.

Domani elezioni politiche in Germania; noi liberali ci auguriamo un buon risultato per la FDP, il partito liberale tedesco.

Merkel in vantaggio su Schulz che punta sugli indecisi; timori per un’avanzata dell’estrema destra.

Due note di aggiornamento per il Governo italiano: quella sul DEF e quello di programmazione economica.

Messico: morti 293 e 70 persone estratte vive a Città del Messico.

CONDIVIDI