Se non si vuole, come quasi sempre praticato, dibattere sullo jus soli con argomenti legati all’attualità, occorre considerare l’argomento-principe dei sostenitori della riforma, ossia quello dell’integrazione.

Cos’è l’integrazione? Essa è un atteggiamento e un mezzo per garantire l’ordine sociale (Duverger), il processo con cui si realizza il divenire dinamico dell’unità politica (Smend e Schmitt), lo strumento per trasformare il rapporto di ostilità tra diversi in amicizia tra simili (Tacito).

Roma se ne è servita più a lungo e con più sapienza: come scrive Tacito l’integrazione cominciò con Romolo (e durò – in occidente – fino alla caduta dell’Impero).

…… si riporta di seguito l’intero articolo ……

JUS SOLI E INTEGRAZIONE

CONDIVIDI