15 gennaio

Due lievi scosse di terremoto di magnitudo 2,5 e 2,1 nel Centro Italia.

Borse UE: l’apertura tutte in negativo eccetto Milano.

In chiusura; Milano e Bruxelles in modesto attivo; tutte le altre in negativo.

Laboratorio Gran Sasso, anniversario di 30 anni; il Presidente della Repubblica Mattarella in visita ufficiale.

Bankitalia: a novembre 2017 il debito pubblico è sceso a 2.275 miliardi in calo del 14,7 rispetto a settembre.

841 migranti sbarcati a gennaio: meno 64% di migranti in quest’inizio di anno.

Raioy, primo ministro spagnolo: Puigdemont rinunci oppure proseguirà il commissariamento della Catalogna in base all’art 155 della Costituzione spagnola.

Liti sulle varie candidature, nell’intento di strappare voti all’altra parte.

16 gennaio

Borse UE: in apertura tutte in positivo eccetto Milano di poco in negativo.

In chiusura Bruxelles (di poco in negativo) e Londra in negativo. Spread Bund 173 punti base.

Istat: Inflazione a dicembre più 0,4% su mese , prezzi al consumo più 1,2% dopo la lieve flessione sul 2016 (meno 0,1%).

17 gennaio

1400 migranti salvati, 2 morti.

Borse UE: in apertura solo Amsterdam in positivo. Spread a 193 punti base.

In chiusura solo Milano e Amsterdam in positivo.

Catalogna: si insedia il nuovo “Parlament”, ma eleggere un Governatore è impossibile.

Alla seconda votazione il nuovo Parlamento ha eletto Presidente della Camera Ruger Torrent con 65 voti.

Moscovici interviene sulle elezioni italiane e Taiani subito lo zittisce.

Il Presidente Mattarella auspica con forza che tutti vadano a votare, nell’interesse del Paese.

Scossa di terremoto magnitudo 3,9 al confine fra Italia e Slovenia.

Alla Camera dei Deputati via libera ai programmi di aiuto militare ai Paesi africani, a cominciare dal Niger nella politica italiana di sicurezza.

18 gennaio

Rigopiano: un anno fa 29 morti e 11 feriti delle 42 persone presenti nell’albergo.

Scossa di terremoto nel maceratese di magnitudo 3, epicentro a Muccia (Macerata).

Borse UE: in apertura solo Amsterdam in positivo e Milano vicino alla parità.

In chiusura, in positivo Milano, Amsterdam, Parigi. In negativo le altre.

Presidente del Consiglio Gentiloni: non scardinare ma far scendere il debito pubblico.

Italia: quasi 4 milioni di persone colpite da influenza.

Borse Ue: in apertura solo Francoforte in positivo, Parigi a un punto dalla parità; Milano apre in negativo ma subito dopo passa in positivo. Spread a 138 punti, rendimento decennale 1,98.

Inps: nel 2017 meno 39,3 ore di cassa integrazione guadagni.

Salvati 1660 migranti.

19 gennaio

Shoah: Liliana Segre, 87 anni nominata Senatrice a vita dal Presidente Mattarella. Nel gennaio del 1944 venne deportata ad Auschwitz-Birkenau, numero di matricola inciso sul braccio 75190,  per via l’efferata legge fascista contro gli italiani di osservanza ebraica; ricorrono quest’anno 80 anni da quella criminale legge, firmata da Vittorio Emanuele III.

Cacciata da scuola perché ebrea di osservanza, a 13 anni fu deportata, partendo dal binario 21 della stazione di Milano insieme a padre e nonno tutti e due morti nel lager; tra i 776 bambini deportati, fu una dei 25 sopravvissuti.

16 milioni di ebrei vennero uccisi dai nazisti e solo pochissimi la fecero franca, tra cui Simone Jacobs coniugata Veil che diventò per meriti personali Presidente del Parlamento Europeo.

La Bei sostiene di avere investito 100 mld in 10 anni per piccole e medie aziende: auguriamoci che non siano promesse elettorali.

22 gennaio

Borse UE: in apertura Milano positiva, poi in giornata solo Londra e Milano in positivo; alla fine della giornata solo Londra in negativo. STP Bund a 135 punti, decennale 1,92%.

Caso Banche: regole anti – crisi, super procura per i reati bancari e azione preventiva di Consob.

Il Presidente Mattarella riceve i parenti delle vittime di Rigopiano.

Il FMI alza la crescita italiana, PIL in crescita e difesa del rapporto del rapporto deficit – PIL.

23 gennaio

Borse Ue: in apertura tutte in positivo eccetto Milano, che torna in positivo quasi subito. In chiusura Amsterdam, Bruxelles e Parigi in negativo.

24 gennaio

Banche UE: in apertura Francoforte e Milano in positivo, le altre in negativo; in chiusura tutte in negativo.

Giornata della memoria dal 24 al 29 gennaio.

Borse UE: in apertura, Amsterdam, Londra e Parigi in positivo, poi chiudono tutte in passivo.

Deraglia un treno tra Segrate e Pioltello: 3 vittime, tutte donne, e 36 feriti di cui 5 gravi.

25 gennaio

Giornata della Memoria e della Shoah.

26 gennaio

Netanyahu, Presidente di Israele pronto alla pace con i palestinesi.

Puigdemont il 30 gennaio sarà Presidente della Catalogna.

Borse UE. in apertura solo Londra e Parigi in positivo e in chiusura tutte in positivo.

Accordo negoziale dopo 9 anni riguardante Forze Armate, di sicurezza e polizia.

Davos: discorso di chiusura di Trump.

Continua in Austria la politica antisemita come se non bastassero gli orrori della seconda guerra mondiale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here