19 maggio

M5S: contratto 30 punti in 57 pagine.

Borse UE: spread 157 punti base e Milano negativa.

Da più parti si chiede di non stravolgere la Costituzione.

Rinunciare alla TAV significa rimborsare 2 miliardi alla Francia.

Terremoto nel Piacentino: magnitudo 4,3; non si hanno notizie di danni.

21 maggio

Scossa di terremoto 2,9 a Cellatico (Brescia): non si segnalano danni.

Borse UE: in apertura Milano in passivo e Francoforte chiusa per festività, Parigi e Londra positive; spread oltre 171,7, poi arriva a 180: segni evidenti che il mercato finanziario non ci crede e, comunque, non si fida.

Milano chiude a 152 punti.

Sale il rendimento del decennale italiano al top da 14 mesi, Spread Bund 189 punti base in chiusura.

M5S: chiusura progressiva dell’Ilva di Taranto.

Ultima giornata per chiudere la formazione del Governo: saliranno al Colle prima M5S e poi la Lega: il Presidente Mattarella si riserva di scegliere il Capo del Governo. Come è scritto nella nostra Costituzione.

22 maggio

Il Presidente Mattarella farà il nome del Presidente del Consiglio, dopo aver incontrato Presidenti Camera e Senato.

Giuseppe Conte è il Presidente indicato da M5S e Lega al Presidente della Repubblica.

Civitavecchia: partenza della nave della solidarietà.

Borse UE: in apertura solo Amsterdam in lieve passivo. Milano più 0,54% Spread a 182 punti, poi scende a 157 punti base; Btp rendimento decennale 2, 36.

In chiusura Borse UE tutte in positivo eccetto Milano.

Spread in risalita e rendimenti in salita.

Istat: aumenterebbe l’occupazione dello 0,8%. Disoccupazione in lieve calo.

A fine giornata disoccupazione a più 10,8% e sottooccupati a più 0,4%.

Stima del PIL: più 1,4%.

Dubbi del Presidente Mattarella su incarico a Giuseppe Conte per via del suo curriculum che non corrisponderebbe ai fatti.

23 maggio

Il Presidente Mattarella convoca Giuseppe Conte per il conferimento dell’incarico a Presidente del Consiglio, anche la lista dei Ministri, controllati da Mattarella.

Giuseppe Conte ha accettato l’incarico con riserva e tornerà tra qualche giorno con la lista dei Ministri.

Martedì o mercoledì, voto di fiducia.

23 anni fa la strage di Capaci: morti il Giudice Falcone, la moglie Morvillo e 5 uomini di scorta.

Borse UE: in chiusura Milano a –131%, le altre in negativo, spread a 189, tasso decennale 2,42%.

24 maggio

Borse UE: Bruxelles, Francoforte e Milano aprono in negativo, poi Milano torna in positivo; BTP BUND 183 punti base e rendimento a 10 anni 2,36%.

Ricorrenza: il Piave mormorò: non passa lo straniero.

Giuseppe Conte incontra Presidente Fico e la Presidente Casellati per il saluto di rito.

Alle 12 iniziano le consultazioni alla Camera dei Deputati.

Tra venerdì e sabato, elenco dei ministri proposti che verrà sottoposta al Presidente della Repubblica.

25 maggio

Borse UE: spread a 201, 2 punti base con rendimento decennale al 2,46.

Conte: con Visco Governatore di Bankitalia abbiamo parlato dello stato dell’economia.

E’ stato un aggiornamento e settimana prossima ci sarà la relazione finale di Bankitalia.

Conte: non ho ancora comunicato l’esito della consultazioni: dunque non è stata fissata né la data per sciogliere la riserva, né quella del giuramento.

Lo scontro, dice la stampa quotidiana, è sul Tesoro e sull’economia.

Scogli anche su Esteri e Infrastrutture.

Il Presidente della Repubblica è a disposizione e perciò ha cancellato la sua presenza a Piazza di Spagna per il tradizionale carosello.

Spread a 217 punti base e poi oltre i 217 punti base.

Colloquio informale tra Presidente della Repubblica e Conte; lista in attesa: il problema è anche l’economia.

26 maggio

Braccio di ferro su Savona, per il Ministero dell’economia.

Conte: stiamo lavorando con impegno; giornata di attesa: stallo per il Governo.

27 maggio

Anniversario della strage di via dei Georgofili a Firenze: 5 morti e decine di feriti, danni seri alle strutture cittadine.

Di Maio: un vice di Savona per i rapporti con l’UE, altrimenti resta il voto anticipato: M5S e Lega non retrocedono.

Laura Castelli proposta per l’economia distaccata da Savona.

Si teme la riapertura dei mercati finanziari di domani, lunedì.

Ore 19.00; il Presidente incaricato Giuseppe Conte è al Quirinale con la lista dei Ministri; continua la lite su Savona che deve avere incarico pieno e non spezzettato.

Il Prof. Giuseppe Conte ha rimesso l’incarico nelle mani del Presidente Mattarella.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here