3 giugno

In settimana, voto di fiducia al Senato e alla Camera dei Deputati per il Governo.

4 giugno

Scossa di magnitudo 3,1 in provincia di Rieti (Borbona).

Borse UE: in apertura, Milano in negativo, poi passa in positivo; le altre in positivo; spread a 219 punti base in calo, rendimento decennale scende a 2,60.

5 giugno

Fiducia al Senato e mercoledì alla Camera dei Deputati.

Alle 12, dichiarazione programmatica di Giuseppe Conte; nel pomeriggio il dibattito e poi il voto di fiducia che dovrebbe chiudersi intorno alle 20,30.

Domani voto di fiducia alla Camera: alle 17, 45 chiama nominale che segue il dibattito e le replica del Premier.

204esimo anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Borse UE: in apertura Amsterdam e Milano in positivo e poi Milano in negativo come Londra, le altre restano in positivo.

In chiusura solo Amsterdam in positivo.

Nei primi 4 mesi del 2018, le entrate tributarie aumentano a 128 miliardi con un incremento del 2,8%: il risultato si deve alle imposte dirette: più 2,92% e indirette più 2, 8%.

Aumentato il gettito IVA di 407 mld pari a più 1,2%.

Senato: maggioranza 171, 10 in più; 117 no e 25 astenuti. Presenti in Aula 314, votanti 313.

Standing ovation alla Senatrice a vita Liliana Segre  e una delle sette sopravvissute ad Auschwitz.

Attualità di accertamenti e controllo del fisco, aumentate le entrate pari a 2,79 mld (più 7,1%).

Aumento gettito dalle frodi, più 6,8% sull’anno precedente.

Indice PMI che monitorano il settore service è salito a 53,1 punti dal 52,6.

Stabile a 52,9 indice composito che include anche l’andamento del settore manifatturiero sopra i 50 punti.

6 giugno

Al Senato 171 sì, 117 no e 25 astenuti.

Borse UE: in apertura positive Milano, Amsterdam, Parigi, Francoforte e Londra; BTP BUND 203 con andamento decennale più 2,82. Spread a 243.

Nei primi 4 mesi del 2018, entrate tributarie aumentano a 128 mld con un incremento del 2,8% sull’anno precedente.

Risultati dovuti alle imposte dirette e indirette.

Gettito IVA tra gennaio e aprile più 407 milioni pari a più 1,2%.

Attività di  accertamenti e controlli del fisco: aumentate le entrate pari a 2,79% mld ( più 7,1%).

Votazione alla Camera dei Deputati per la fiducia = sì 350, 236 no e 35 astenuti.

Presenti in Aula 314, votanti 313.

7 giugno

Borse UE: Milano la migliore in Europa; Fitse Mib più 0,68%, Btp Bund prima a 21, 995 e poi 230.

Titoli italiani più 2,95 e rendimento del decennale 2,82%.

Anche le altre Borse in rialzo.

Istat: nel mese di aprile, vendite al dettaglio, contrazione dello 0,7% in valore e dello 0,9% in volume su base mensile.

Oggi Consiglio dei Ministri e poi Conte in Canada per il G7.

Presidente Mattarella: risparmio degli italiani e sostenere schema condizioni.

Presto sotto – segretari e vice- ministri; blocco aumento dell’Iva, anche per non fare salire il debito pubblico.

Borse UE: in attivo solo Bruxelles e Milano.

8 giugno

Borse UE in apertura tutte in negativo.

Fitse Mib 1,24 in apertura e poi 2,70; resa decennale 3,71, poi 264 e, a seguire 270; rendimento 3,01, decennale 370 e FITSE Mib 301.

Ftse Mib perde 1,8%.

PTP in forte flessione con lo spread a 267 punti e rendimento 3,01%; spread in rialzo anche sotto i due anni con 221 punti con rendimenti 1,56%.

Borse UE chiudono tutte in passivo.

CONDIVIDI