TEMI E DIKE NEL TRAMONTO DELLA REPUBBLICA

SOMMARIO

  1. Temi e Dike nel pensiero di Hauriou; 2. Privilegi e disparità a favore dei pubblici poteri; 3. Miglio, l’obbligazione politica e l’obbligazione-contratto; 4. Freund e i presupposti del politico; 5. Pubblico, privato e giustizia amministrativa; 6. Le privatizzazioni di fine secolo (XX) e loro ininfluenza su Temi; 7. Temi e Dike sono costanti dell’ordinamento; 8. Tocqueville e la giustizia amministrativa; 9. Meno Dike negli anni ’90; 10. Conclusioni

 

  1. Scriveva Maurice Hauriou nella seconda edizione del Précis de droit constitutionnel che nello Stato diritto e giustizia erano duplici: c’erano un diritto disciplinare e un diritto comune, cui corrispondevano una giustizia disciplinare e una giustizia comune[1].

Anni prima nei Principes de droit public (del 1910) sosteneva che “Ogni istituzione sociale incorporata non (è) sussistente che per un equilibrio di forze di cui una domina le altre, comporta… una coazione (contrainte) metà imposta, metà accettata…”.

…… si riporta di seguito l’intero articolo ……

THEMIS E DIKE NELLO STATO MODERNO

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here