In questa realtà politica appartenere al Partito Liberale cosa significa esattamente? Dove si è collocati a livello politico?

Il Partito Liberale Italiano attualmente trova il suo sbocco nel centro-destra, ma possono esserci anche dei liberali che non condividono le idee della destra ma della sinistra?

Essere Liberali in realtà non significa avere uno schieramento predefinito da una parte o dall’altra, ma invece essere rappresentativi della democrazia, sistema politico sul quale si regge il nostro Stato, la Repubblica Italiana. Tali principi di libertà ed uguaglianza si configurano in una “Destra” Economica, con concetti come la proprietà privata e l’affermazione totale di libertà che richiamano alla filosofia della privatizzazione ( articolo 41 della Costituzione). Una branca del Liberalismo, il liberalismo sociale si configura sicuramente a Sinistra, soprattutto a livello Costituzionalista con l’applicazione dei rapporti fra i soggetti di diritto in ambito sociale,etico,politico e civile. Diritti personalissimi che assicurano il totale rispetto della persona inteso come essere umano e non come consociato.

Il Liberalismo non conosce posizioni di destra o sinistra, ma racchiude tutti i principi positivi di tali schieramenti, in quanto a livello teorico rappresenta la dottrina sulla quale si regge il nostro Stato Costituzionalista e LIBERALdemocratico.

*Contributo di un giovane della Gioventù Liberale Italiana

 

CONDIVIDI