Una chiara operazione di pulizia può rimettere a posto i nostri conti. Non è tanto quella di aumentare le entrate fiscali, bensì quella di alleggerire le spese di uno Stato trasbordante ciccia da tutte le parti. Dei veri, doppi cuscini di cellulite che, da sempre, e con grande scaltrezza, vengono celati ai parlamentari o, meglio, sono pure presentati ad essi, ma con l’occulta informazione che “chi tocca quei fili muore” (e, talvolta, non solo in senso teorico)..  Stiamo parlando non tanto -e non solo- delle facili riduzioni nel numero dei parlamentari, o nei loro stipendi, o vitalizi … cosa che pure un bambino delle elementari potrebbe fare.. E non parliamo neppure delle altrettanto facili e scontate riduzioni delle spese di affitto, telefoniche, di cancelleria o di…. carta igienica dai wc pubblici. Quelle gonfiate e supportate da corruzioni o malversazioni?  Ovvio: ma da sempre esse ci sono state e sempre ci saranno in un Paese che, di fatto, finisce sempre per premiare i disonesti. Queste sono solo delle evidenze palesi. Stiamo qui parlando di una vera e propria cura dimagrante per quel ciccione obeso, diventato negli anni sempre più vorace (posto che non lo guarda più nessuno con un occhio veramente critico). Siamo, finalmente, pronti a scoperchiare i pentoloni dei minestroni che da decenni cuociono ad opera del Ministero della Economia (che prima era del Tesoro) e degli Enti Locali? In essi si infilano, per ogni dove e in ogni settore economico e di servizi, centinaia e centinaia di tentacoli che la vera Piovra che è il nostro  settore pubblico muove: non di rado tacitando i propri nemici con dei posti di lavoro, messi a disposizione anche di parenti, fratelli, portaborse e amici, se non amanti. Eccoli i veri fili di altissima tensione che hanno, da sempre, respinto le incursioni dei liberali doc.  Una miriade di posti e Società che sono presenti dovunque, tanto a livello centrale che locale.  Questa è la vera “roba” da vendere, convertendo gli introiti che se ne ricaveranno per la più grande azione di alleggerimento fiscale, per famiglie e imprese, che mente umana possa ricordare. È proprio qui, non sui tagli ai vitalizi delle vedove dei parlamentari, che si misura il coraggio di ogni forza politica. E pure di un veri Uomini con la “U” maiuscola. A livello statale, trattasi di oltre 500 Società: suddivise in Primo, Secondo e Terzo livello. Da cui originano migliaia di posti di sottogoverno.  Nel corso degli anni ’80 e ’90, a livello centrale, sono state pure avviate delle troppo timide, lente e del tutto inconsistenti, azioni di privatizzazione vere o mascherate…. poi piú nulla.   Non ci illudiamo affatto che l’attuale governo (il più “sinistro” che abbiamo mai avuto) stia marciando in questa direzione.. Ma le folgorazioni pure Bersani le ha avute.Questo è il punto. Vogliamo parlarne?  Noi siamo sempre pronti.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here