Il mio augurio per il 2020 e’ un invito :
Siate SALMONI non sardine , non fatevi trascinare dalla corrente più forte , guardatevi intorno , cercate di essere la differenza tra assistere senza pensare e l ‘influire ma con slogan altrui.
Siate la spinta , la spina,  il sasso di inciampo e non tra coloro che vengono spinti , punti e che cadono sotto un alluvione di luoghi comuni e di frasi fatte.
Alluvione che viene tanto dalla presunta sinistra progressista quanto dalla becera destra che scimmiotta un passato defunto.
Provate ad essere liberi ,  a comprendere che ogni movimento di “popolo ” in realtà tutto garantisce meno che i cittadini .
Ricordate sempre che una bugia ripetuta da 50 milioni di bugiardi resta una bugia e che se anche una sola persona dichiara la verità , il nostro posto di donne e uomini liberi e’ con la verità .
E la verità si coniuga con un solo unico concetto : Libertà , che e’ l ‘ unica religione a cui un liberale  è disposto a credere . Ogni singolo provvedimento , ogni legge che limita o annulla la nostra possibilità di scegliere tra diverse opzioni e’ la chiara indicazione di ciò che non e’ liberale e non e’ liberante.
Ora potete scegliere anche di non voler essere liberi e chinare il capo ogni volta , se volete essere consapevolmente servi del potente di turno o della moda del momento .
Fascisti nel ventennio , cattocomunisti nel dopoguerra , plastico fedeli dopo tangentopoli , grilloparlanti , leghisti o terzomondisti , osannatori del capo di turno.
Senza mai usare il proprio cervello , non sia mai si sciupi.
I Liberali scelgono la libertà , la propria e quella altrui , la difendono ovunque sia violata , a tutti i livelli , non si può avere sempre ragione perchè si indossa un uniforme , una tonaca o un distintivo non si può avere sempre torto perchè una volta o due nella vita si sono commessi degli errori.
Distinguere l’uomo dalla sua funzione o ruolo , criticare l’azione e non chi la compie .
Con questo giochino verbale ci hanno distolto tutti dalla responsabilità individuale che invece per i liberali è sacrosanta.
Francesco De Lorenzo raggiunto dalla condanna definitiva si presentò in carcere a Civitavecchia , Bettino Craxi  si rifugio’ in Tunisia . Un liberale è sempre un’altra cosa anche quando sbaglia .
Siate un’altra cosa.
Buon anno agli uomini liberi.
CONDIVIDI