Il Presidente degli Stati Uniti  Donald Trump ha segnalato in data 21 marzo 2020 via Twitter la cura scoperta e pubblicata dagli scienziati americani nell’International Journal of Antimicrobial Agents efficace contro il Coronavirus , ma l’Italia sta facendo finta di non vedere e non sapere in maniera stupida ancora prima che tragicamente criminale. Il 23 Marzo, reclusi ed in casa gli italiani in maniera dubbiamente coatta,   si parla unicamente di una cura giapponese e di medici corsi ad aiutare da Cuba e dalla Russia. Lo Stato italiano , alla presidenza Sergio Mattarella nominato allora dal solo Renzi Pd contrarie tutte le altre forze politiche ed inpersonato  dal governo capeggiato dal mai eletto dagli italiani Giuseppe Conte, gioca amaramente con la nostra pelle, gioca in maniera tragica con la pelle di noi tutti, degli italiani.
Il messaggio e la cura di Trump ha il seguente tenore: “HIDROXYCHLOROQUINE & AZITROMYCIN, taken together, have a real chance to be one of the biggest game changers in the history of medicine. The FDA had moved mountains- Thank you! Hopefully they will BOTH (H works better with A, International Journal of Antimicrobial Agents)… be put in use IMMEDIATELY . PEOPLE ARE DYING, MOVE FAST, AND GOD BLESS EVERYONE!”. Si tratta di una combinazione di Idroclorochina con Azitromicina che, efficace in sei giorni, è in grado di curare e sconfiggere il Coronavirus, il virus cinese importato dalla Cina, raccomandata e suggerita, pubblicizzata direttamente dal Presidente Trump all’intera umanità per il suo bene. In Italia, al governo come al Quirinale, hanno fatto finta di non sentire.
E veniamo a questo governo e alla attuale presidenza della Repubblica, a Mattarella. Attualmente il Parlamento è deserto, nessun “onorevole” ne stigmatizza la chiusura e rivendica  la necessaria apertura e funzionamento. Giuseppe Conte, mai stato eletto da nessuno degli italiani, fa letteralmente come pare a lui : “sforna” decreti personali a valenza ipotetica nazionale con cui instaura la propria personale dittatura e visione paurosa e allo stesso cinica e drammaticamente sbagliata delle cose. Sabato scorso, senza che ve ne fosse alcuna reale urgenza o necessità (quanto diceva sarebbe entrato in vigore il mercoledì successivo), si è direttamente infilato nelle case degli italiani,  di notte, a reti unificate e via Facebook privata, per aumentare e rinvigorire  il panico e dire loro che la reclusione arbitrariamente e discrezionalmente da lui stabilita, senza nessuna audizione o consultazione dentro il Parlamento italiano, sarebbe stata caratterizzata da ulteriori restringimenti e privazioni totali della libertà , o meglio il loro annullamento e la cancellazione di ogni nostra libertà. In Italia oggi non si esce di casa a pena di giustificazione e permesso, con la dichiarazione in tasca , a rischio di annotazioni da parte dei vigili e della polizia, e di multe fino a cinquemila euro . Se non è questo lo stato di polizia e la dittatura e tirannia di uno solo, per di più mai eletto, non si s a quale nome dare alla situazione e alla condizione che è oggi in Italia sotto gli occhi di tutti noi, di tutti noi italiani.
E veniamo a Mattarella. Questo annullamento e la intera cancellazione di tutte le nostre libertà fondamentali di italiani in Italia sono da ascriversi e responsabilità totale dell’attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Non consentendo o meglio ostacolando come più ha potuto le elezioni ed il legittimo voto elettorale del popolo italiano – prima come ancora adesso e tuttora – , “approfittando” di ogni possibilità per mantenere le cose come più gli aggradava in quanto politicamente a favore del Pd e dell’ineletto Conte che in esso di esprime, ha fatto in modo di mettere a tacere ogni opposizione possibile in Italia, fino a “scusarla” oggi prendendo atto che , a differenza di tutti i medici italiani, non intende nè vuole mettere, con Pd governo e 5 stelle, piede in Parlamento. Gli italiani oltre al l’evidente danno, hanno le beffe di Mattarella. Dietro Conte ineletto , dietro Pd e 5 stelle nefasti per tutta l’Italia e contro tutti gli italiani , sta Mattarella , il Quirinale contro la maggioranza degli  italiani i quali vogliono altri governi e soggetti pienamente da loro eletti.
Si dirà, ma c’è il Coronavirus, siamo in emergenza, si tratta di uno stato emergenziale, come in guerra. Non è così. 1. La Costituzione deve vigere sempre , anche e a maggior ragione in un eventuale stato di necessità e di emergenza. Oggi in Italia siamo stati costretti fuori dalla Costituzione da chi avrebbe dovuto personificarla  e rappresentarla a nome di noi tutti. Oggi , in Italia, siamo fuori della Costituzione. 2. L’emergenza del Coronavirus è a zone in Italia, e in quanto tale deve richiedere una chiusura parziale ed a macchia di ghepardo dell’Italia stessa. Chiudendo tutto, come ha fatto senza legittimità alcuna il non eletto Conte d’accordo  Mattarella, i due hanno devastato oltre che la immensa pazienza degli italiani, tutta l’economia italiana e dell’Italia nel mondo, azione che ha come effetto tragico e drammatico quanto il virus cinese Corona, la distruzione e la rovina senza ritorno o possibilità di ripresa per noi tutti, mai. Il tutto per non stare a sentire Trump e volere rifilare agli italiani il comunismo russo e cubano , al posto dell’illuminismo e possibile nuovo rinascimento occidentale democratico e capitalista statunitense in Italia.

166
CONDIVIDI