Quindi noi tutti saremmo rinchiusi in casa in occasione del virus cinese Corona, per mere lotte politiche intestine dell’ineletto Conte e di Mattarella Pd contro Salvini e Meloni? Abbiamo capito bene? Siamo reclusi in casa e l’Italia viene presa a sonore pedate dall’attuale Europa tedesca sbagliata e da riformare, perchè l’ineletto Giuseppe Conte – nessun italiano lo ha mai votato nè eletto – insieme all’attuale presidente della repubblica Mattarella Pd (dietro e con Conte c’è Mattarella) – ce l’hanno con il centrodestra, contro cioè la maggioranza degli italiani che vota centrodestra. Quindi, per non fare votare gli italiani , hanno proceduto a chiudere il Parlamento per l’”emergenza” , “arrestato” e recluso tutti gli italiani e sguinzagliati loro contro – con i prefetti controllati dalla Lamorgese amica non eletta di Mattarella Pd – la polizia, i vigili, i carabinieri, i droni-spia ed anche i giudici politicizzati rossi. Conseguentemente hanno ben bene terrorizzato tutti gli italiani a reti unificate e sempre a reti unificate , durante la prigionia coatta, l’ineletto Conte ci ha “comunicato ” la vera ragione di tutto questo , ovvero perché lui, Mattarella, il pd, Lamorgese, gli accattoni 5 stelle e i farabutti furbastri “europei” tedeschi olandesi ed austriaci, non vogliono l’Italia voti, e che gli italiani votino per il centrodestra, cioè contro loro, in Italia e in Europa. Quindi ecco giù a valanga Conte, mancante di qualsivoglia legittimità elettorale, a reti unificate, a vomitarci il suo odio personale e sociale contro l’opposizione politica in Italia (Salvini e Di Maio l’hanno messo ignobilmente sulla poltrona da cui non scolla) fatta da leaders votati dalla maggioranza degli italiani . Il tutto raccontando le ennesime balle del laido “Giuseppi” l’ ineletto sul Mes che l’attuale opposizione contesta e cui ha votato contro (Meloni allora assente), cercando cioè di fare prevalere la fandonia attraverso la prepotenza del mezzo amplificato della comunicazione distorta. Sistema peraltro arcinoto agli italiani avendolo già subìto coartatamente dal già defecato (dagli italiani) nefando Renzi, Pd, che ovviamente oggi tutto fa tranne che fare cadere questo che è a pieno titolo il suo governo della vergogna Pd- che fa finta di schifare ma che in realtà tiene ben saldo per la poltrona, e a scudo delle future pedate in arrivo -. Insomma, pur di non fare votare gli italiani, l’ineletto Conte con Mattarella Pd (e Renzi), i balordi 5 stelle, sta distruggendo economicamente l’intera Italia , azzerandone la democrazia.
Un ottimo lavoretto, direi. Uno sconcio. Cosa fare? La risposta è sempre la stessa: andiamo a votare. Distanziati , con le mascherine, i vivi vadano ed andiamo a votare. Le opposizioni chiedano a gran voce le elezioni costringendo con le brutte Mattarella a fare votare gli italiani . Chi dice che oggi non si può votare, vuole la rovina totale del Paese. Si può benissimo votare, sempre ed in ogni momento. Non c’è nessuna maggioranza che sostenga oggi questo esecutivo della vergogna. E Bisogna non solo ritornare di corsa dentro la democrazia, ma farla anche pagare molto cara a chi la sta stravolgendo e l’ha stravolta distruggendo il nostro Paese. Si vada a votare. Costi quel che costi.
Ci si chiederà, come me lo chiedo io, perché un Mattarella , presidente sinistrissimo nominato dal solo Renzi Pd , insista nel volere tenere in piedi governi non eletti Pd indegni e soprattutto mancanti di qualsivoglia corrispondenza alla volontà elettorale della maggioranza del popolo italiano. E ciò al costo totale della distruzione economica e democratica del Paese stesso. La riposta è sepolta nei casi della banca rossa Monte dei Paschi di Siena e della tedesca Deutsche Bank, è tra le pieghe delle università pubbliche statali economicamente fallite e fallende come ad esempio lo è da tempo quella di Siena, è dentro il sistema delle Coop e degli accampamenti delle cooperative rosse dei migranti irregolari oggi infetti ed infettati, è nelle procure di polizia capeggiate oggi da Lamorgese mai eletta al ministero degli interni, è dentro le Corti giudiziali strapagate e inette e fortemente inutili se non per chi le occupa ricevendo lo stipendio pubblico pagato da noi tutti, la ragione è nelle tasse elevatissime in spregio a chi le paga e che produca qualcosa di effettivamente spendibile sul mercato vero, quello che in Italia non esiste. La “ ragione” è il protrarsi della miseria regalata e distribuita contro il funzionamento di qualsivoglia mercato in Italia e sulle tasse dei tartassati , come predicano gli ex disoccupati 5 stelle, insieme al Papa dei regimi dittatoriali repressivi del Sud America.
Con il Coronavirus cinese i nodi sono venuti al pettine, e Mattarella – tramite Conte Pd Renzi e 5 stelle – non ha saputo fare altro che rendere illiberale e contro democrazia e Costituzione il nostro Stato italiano . Così non si va da nessuna parte. Anzi, si va allo sprofondo. Non servono dubbie Commissioni con Colao e inutili sinistrorsi, serve votare. Chi lo impedisce ed ostacola, oggi, è il vero traditore dell’Italia, è l’autore responsabile della distruzione dell’intero nostro Paese: economica e democratica. Responsabilità che verrà fatta valere e pagare cara. Sono state distrutte cioè economia e democrazia in un colpo solo. Oggi bisogna votare , di corsa, e bisogna farlo molto spesso, per trovare la via d’uscita. Al voto in Italia.

57
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here