Coronavirus per la seconda e terza fase occorre che il Governo lanci per 3 anni un nuovo job act.
I lavoratori che rientrano in azienda dalla cassa integrazione devono rientrare in modo che per 3 anni le imprese siano detassate dai contributi inps al 100% alla stessa stregua dei nuovi assunti; solo cosi si potrà dare un nuovo impulso alla ripresa economica Italiana. Quanto dichiara in una nota Sebastiani Luca Presidente Regione Lazio-PLI

71
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here