Con le regole attuali dell’Europa franco tedesca , l’Italia darà o meglio sarà costretta a dare sempre più soldi di quanti ne riceverà mai. Quindi, presente l’emergenza del virus importato dalla Cina Corona,   l’Italia deve incassare  il più possibile  in termini di soldi e, successivamente, costruire e mettersi in asse con gli Stati Uniti d’America  di Donald Trump ed il Regno Unito della Regina Elisabetta di Brexit, costringendo  l’attuale Europa a cambiare e a riformare se stessa in maniera conveniente e favorevole all’Italia.
Solo nuovi governi – eletti – usciti da nuovi Parlamenti futuri  legittimamente eletti con elezioni democratiche dagli italiani, potranno svolgere ed attuare il nuovo progetto , italiano ed europeo: la nuova Europa.
Prendere a più non posso soldi dall’Europa. Spremere la Bce più che si può. Prendere tutti i fondi possibili e immaginabili. Minacciare di andarcene. Nel frattempo, con l’aiuto di Trump e della Regina cioè in asse con USA e Regno Unito di Brexit, imporre la rimodulazione  di questa Europa sbagliata nella maniera più conveniente e favorevole all’Italia e ai nostri conti economici commerciali finanziari. Anche l’euro va rivisto, a nostro favore.
Vi dico che chi, ancora oggi – così come fa da tempo , troppo -, impedisce ed ostacola il voto elettorale degli italiani è il vero responsabile dell’affossamento dell’Italia e degli italiani, è il vero responsabile  del disastro attuale, il traditore degli italiani tutti.  L’Italia deve votare di corsa . Avrebbe già dovuto farlo da tempo.
Non è vero che oggi (così come ieri ) non si possa votare in Italia . È l’esatto contrario: lo si deve, oltre che si può . Chi dice  che non si possa votare è in mala fede. La Costituzione lo stabilisce chiaramente e perentoriamente.  Dobbiamo andare a votare subito , con mascherina e distanziati, votare. È opportuno sbugiardare Mattarella che lo impedisce e superare  il disastro Conte,  mai stato eletto da nessuno degli italiani. Al governo devono andare solo soggetti rappresentanti eletti.
Da questo disastro di cui è responsabile chi impedisce ed ha finora ostacolato  il voto degli italiani se ne esce  solo ed unicamente votando.
Ed, ovviamente, bisogna  riaprire tutto, l’Italia. Oggi – 25 aprile 1945-2020 – buona negazione della “liberazione “, agli arresti domiciliari degli ineletti dagli italiani Conte e Mattarella!
76
CONDIVIDI