L’Italia di Mattarella è quella che avete sotto gli occhi. Vi piace? È esattamente come la vuole il presidente nominato da Renzi allora ineletto a uno dei mille governi Pd non votati dagli italiani.
L’Italia di Mattarella è sorniona e “nascosta”, nel senso che fa tutto di nascosto, senza apparire o che si sappia. Salvini – in cui si è sperato perché portasse in porto la necessaria Flat tax, oltre alla politica migratoria restrittiva in ottemperanza al mandato elettorale ricevuto dalla maggioranza degli elettori italiani- non deve essere mai più eletto dagli italiani? Salvini viene “spento” lentamente, celatamente. Gli immigrati irregolari devono sostituire gli italiani disastrati, rendendo agevole fare del nostro Stato italiano lo Stato assistenzialista dirigista inquisitore e autoritario che è oggi? Inutile fare atti plateali, agli italiani verrà fatto “digerire” senza neanche che lo sappiano, inserito tra le mille pieghe dei decreti illegittimi ed incostituzionali (ma, tanto, chi si azzarda a farlo valere! Ove qualcuno provi e osi, anche lui, verrà su ordine implicito di Mattarella, sepolto e cotto a bagno Maria fino alla dissoluzione). Gli imprenditori protestano, reclamano, osano manifestare? Per ora si multano , già si suicidano, con il tempo taceranno. E veniamo allo spettacolo ricorrente offerto da giudici e Csm, ovvero l’organo di controllo che non controlla e che andrebbe eliminato del tutto, ma quando mai! Sul cadavere di Mattarella: bisogna passare sul suo cadavere ma, come è noto, al Quirinale non muore nessuno, tanto li tengono tutti in salute a nostra carissima spesa. Riformare i giudici e il sistema di giustizia in Italia è oggi impossibile , Mattarella- a capo delle procure come del Paese in chiave Pd (dagli italiani schifato e non votato) – tiene tutto a bada e quando qualche balordino come Di Matteo o Bonafede dà fuori , si copre tutto , o meglio tutti i giornali di regime e ogni mezzo di telecomunicazione bombarda gli italiani con un :” si sono sbagliati”, “c’è un equivoco”. Tamquam non esset.
La pandemia del virus cinese Corona è stata una manna per i tiranni autoritari mascherati da agnellini e da falsi “buonisti”, poiché ha preparato il terreno allo Stato dispotico ed inquisitore in cui viviamo oggi in Italia. Lo si ripete qui, ammesso qualcuno non abbia ancora capito: l’unico modo per uscirne, l’unico modo per provare a riemergere ed esistere è votare in Italia. Tenendo presente che l’intera attuale classe politica lo ostacola ed impedisce, sotto a Mattarella. Come fare? L’Italia ha l’asso nella manica in Trump , che può darci una mano mettendo alle strette l’attuale regime italiano e facendoci votare. Si è visto che chi va in piazza a chiedere civilmente viene multato. Tutti gli altri non ci vanno perché temono tutte le armi e gli strumenti, le persone e i ricatti personali e professionali che gli si torceranno contro. L’Italia deve votare.
È dal voto elettorale italiano che, in asse con Trump e il Regno Unito della Regina Elisabetta di Brexit, si potrà progressivamente riportare alle regole democratiche anche la Banca centrale europea e l’intera struttura e organizzazione europea in salsa franco tedesca – sbagliata e da riformare-.

187

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here