Di Cesare Alfieri

Più probabilmente Palamara & Co (Cosimo Ferri, Luca Lotti, Fuzio alla Cassazione, Erbani al Quirinale eccettera) avrebbero fatto in modo di deferire la giudice Silvana Ferriero, attuale giudice in Calabria, al procedimento disciplinare, per poi defenestrarla dalla magistratura con l’”aiutino” dei giudici politicizzati e politici di turno amici. La giudice Silvana Ferriero ha scritto oggi una lettera indirizzata ai colleghi Palamara & Co indicando quest’ultimo come l’organizzatore di festicciole grazie alle quali è riuscito a ricoprire, consenzienti e solidali responsabili  tutti gli altri giudici e l’intero sistema di “giustizia” che fa acqua da tutte le parti , come è oggi sotto gli occhi di noi tutti- posti stipendiatissimi pubblici al Csm e giudiziali.
È necessario ed utile, opportuno  segnalare  alla giudice Ferriero che mai lei avrebbe potuto vergare le sue parole se non ci fosse stata – prima – la strage attuata  dai giudici politicizzati come Palamara e la stragrande maggioranza di “giudici” in Italia , strage contro italiani persone comuni piegate e stroncate – economicamente professionalmente e personalmente – da quegli stessi giudici politicizzati  oggi pronti a tutto, financo a presentare  irricevibili false e vergognose  “scuse” pur di mantenere la poltrona, gli stipendi pubblici,ed  il potere politico effettivo lucrato con l’arma della  falsa “giustizia”.
Ecco, è necessario  comunicare alla Ferriero che questa è la realtà, e che lei, oggi, non sarebbe giudice, se altri per lei non avessero da tempo e a proprio rischio personale – economico e professionale – messo in discussione tutto – lavoro soldi famiglia sostentamento dignità orgoglio e tutto della propria vita ed esistenza – denunciando e venendo cacciati, facendo valere e ricevendo indietro – contro – falsi procedimenti e processi farsa, casi inventati di sana pianta per zittire, pretestuosi, proprio da parte di quei parlamentari Pd e dei falsi giudici politicizzati e corrotti.
Ferriero, tu oggi non saresti più giudice. Avresti dovuto trovare di gran carriera un altro lavoro, scendere di livello economico, professionale, e anche sociale, invisa in quanto screditata dalla cacciata , omologata e disposta dai tuoi stessi colleghi omertosi. Il tuo “amico” organizzatore di feste, con quelle feste ha cumulato potere tanto da fare risultare vero il falso , e rovinare le persone. Chiunque: tu perché scrivi lettere, tutti gli altri a seconda del partito politico o del colore degli occhi.
Ecco perché oggi, votando al più presto per cambiare tutto, e contro Mattarella che ancora lo nega e lo  impedisce senza ragione , bisogna andare a votare e riformare l’ingiustizia, farla diventare la giustizia. E tu, cara Ferriero , potrai ancora lavorare come fai. Per ora, la stragrande maggioranza dei giudici è politicizzata Pd e fa da zavorra – impedente ostacolante ostruttiva  e autenticamente mafiosa – a tutto intero il nostro Paese. Senza giustizia.

428

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here