In questo ultimo fine settimana  e cioè sabato e domenica il centro destra è sceso in piazza con gazebo nei punti di maggiore passaggio. A Roma il partito del Cavaliere ovviamente Forza Italia, ha organizzato una due giorni con gazebo in tutti i municipi dallo slogan “ Per Roma damose da fa’ ” con distribuzione di volantini contenenti parte del programma elettorale in vista delle prossime amministrative. I vari coordinatori e i vice  con il valoroso aiuto dei membri dei coordinamenti sono stati impegnati durante tutte le giornate per ascoltare tutti cittadini che si avvicinavano per una informazione, una richiesta, un opinione o per conoscere i punti chiave del partito sui progetti futuri per la Capitale. Uno dei punti di maggiore interesse del partito e che piace molto ai romani riguarda una legge costituzionale che conferisca alla Capitale più bella e ammirata nel mondo più poteri e risorse, maggiori fondi europei e più competenze ai municipi. Anche la sicurezza  è un punto chiave del programma azzurro perché  poter girare la città senza avere timore in qualsiasi orario deve essere un diritto e per questo il partito propone maggiore controllo della Polizia Locale sul territorio con la presenza del poliziotto e carabiniere di quartiere, maggiore illuminazione e più telecamere per segnalare atti di criminalità in atto o anche semplicemente per prevenirne l’insorgenza. In città di sera è poco raccomandabile girare da soli in particolar modo per i giovani, donne e anziani per questo bisogna tutelare maggiormente i cittadini romani per renderli più sicuri e per potersi godere maggiormente la loro amata città. Anche le politiche per la famiglia e la natalità rientrano nel programma dei forzisti capitanati a Roma dal Sen. Maurizio Gasparri come anche le politiche abitative orientate a sostenere le giovani coppie che decidono di voler mettere su famiglia. Negli ultimi anni la città ha raggiunto il livello di degrado maggiore e come non mai c’è bisogno del ripristino totale e per questo gli azzurri puntano alla riorganizzazione totale dell’Ama, la realizzazione di nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti, la valorizzazione  del Tevere e dell’aera intorno che potrebbe essere trasformata in un Parco per tutti e non come ora che sembra una discarica a cielo aperto!

Bisogna ripartire con turni di pulizia strada per strada, piazza per piazza, via per via.

Politiche attive anche per i disabili con l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’obbiettivo di rendere la città a misura di anziani in quanto un gran numero di residenti è over 65 e gradirebbe trascorrere gli anni di vecchiaia in una città funzionale e organizzata oltre che dotata di tutti i servizi.

In vista anche  del Giubileo 2025 la Capitale deve prepararsi al meglio e nel programma c’è ovviamente il potenziamento di strutture di accoglienza efficienti con una rete di trasporti più rapidi e moderni.

Tanto altro ancora nel programma forzista per far risorgere Roma.

Diciamo che gli azzurri se stanno dando molto da fà con la speranza che a ottobre i romani se diano da fa’ votando chi realmente possa far tornare agli albori la grande Caput mundi .

Avanti tutta!

548

3 COMMENTI

    • Buongiorno
      non riesco a comprendere le sue domande.
      Può essere più chiaro per poterla aiutare meglio.

      Grazie

Comments are closed.