Sull’onda dello sconvolgimento economico e sociale, che in tutto il mondo la pandemia da covid 19 ha generato costringendo ogni paese a provvedimenti e a misure eccezionali, anche il mondo accademico internazionale naturalmente si è impegnato al meglio per studiare e partecipare all’elaborazione di proposte e di progetti nuovi per la crescita e la ripresa produttiva del lavoro, degli investimenti, dei consumi e delle iniziative d’intrapresa.

La corsa all’applicazione di nuovi interventi finanziario di sostegno contro la crisi da covid ha spinto la Ue a stanziare con la BCE per la prima volta non solo cifre enormi, oltre 2000 miliardi di euro, ma ad emettere debito comune tra i 27 paesi e legare i fondi a piani in larga parte finalizzati alle nuove tecnologie, tutela dell’ambiente e ammodernamento infrastrutturale, dopo il new deal di Roosevelt del 1929, il new deal green del terzo millennio.

È così che nasce il programma Next Generation EU, il recovery di cui si parla così tanto anche da noi, anzi soprattutto da noi, visto che col governo Draghi è nato un ministero ad hoc, della transizione ecologica, e sta nascendo una task force per l’utilizzo dei fondi per lo stimolo, crescita e ripresa economica e sociale, una sfida epocale che attende non solo l’Italia, L’Europa, ma il mondo intero.

In questo senso e nello spirito di partecipazione alla elaborazione di programmi di studio e sviluppo per il futuro del pianeta, dei consessi e delle economie, il mondo accademico internazionale si riunirà a giugno a Malta, membro della UE, con la quarta conferenza UNICART.

 

La 4th UNICART Multidisciplinary International Conference dal 15 al 17 giugno in webinar oppure se possibile in presenza presso l’aula Magna della Università Sancti Cyrilli A.D.1669 Malta per analizzare e sviluppare insieme i temi legati alla Digital Transition and Green Sustainable  Economy con particolare attenzione alle innovazioni derivanti dalla crisi pandemica e  al suo impatto sullo sviluppo dei turismo, dell’ambiente, dei territori ,delle culture, dei sistemi di trasporto e produzione, delle energie rinnovabili e alternative, delle nuove forme di lavoro e di contatto e assistenza sociale.

 

UNICART Multidisciplinary International Conference  è un brand dell’ International Academic Research Center di Tirana che dal 2019 ha avviato un ciclo itinerante di Conferenze Internazionali grazie alla promozione

del Rettore Magnifico dell’Università S.C. Malta il chiar.mo Professor Alfred Josef Baldacchino col Professore Francesco Favia presidente dell’International Academic Research Center affinché UNICART divenisse un laboratorio di confronto accademico e culturale internazionale dei problemi socioeconomici e delle soluzioni possibili.,  

un Think Tank di prestigio e di rilievo sulle tematiche emergenti.

La 4th UNICART è patrocinata dal Ministero delle Cultura di Albania, dall’Ordo Byzantinus Sancti Sepulchri di Malta, e partecipata ufficialmente dalle diplomazie e dagli enti culturali, accademici e scientifici e di ricerca di 43 paesi al Mondo.

I lavori della conferenza UNICART verranno ufficialmente aperti il 15 giugno se possibile in presenza oppure in webinar, dal Presidente Rettore Magnifico Chiarissimo Prof. Alfred Baldacchino e saranno introdotti dal Professore. Alfredo Mosca dell’Università S.C. Malta.

È importante infine sottolineare che UNICART sarà con l’occasione ancora più attenta al mondo giovanile, ai giovani ricercatori e alle loro iniziative di studio, proposta e soluzione, sarà infatti prevista nel corso dei lavori, una Student Session per i laureandi e neo laureati. 

337

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here