In questo giugno caldo e un po’ piovoso tanti sono stati i cambiamenti sia per quanto riguarda gli spostamenti di orario del coprifuoco sino al suo annullamento oltre al cambiamento di colore delle regioni dal 21 giugno quasi tutte completamente bianche come la regione Lazio dal 14 bianca. Tutto sembra rientrare nella norma e nella Capitale più invidiata al mondo ci si prepara alle prossime amministrative di ottobre con svelato il nome del candidato Sindaco del centro-destra Avv. Enrico Michetti che promette ai romani di liberarli dalla Raggi e da Zingaretti e di risolvere gran parte dei problemi che partono da quelli di tipo strutturale, all’emergenza rifiuti sino al disservizio del trasporto pubblico. Una città distrutta e bloccata che ha bisogno di essere rigenerata e risvegliata. C’è aria di cambiamento e di rinnovamento oltre che di un risveglio collettivo. Il sole con il suo calore porta sempre il buonumore e l’aria di vacanza porta con se quella giusta motivazione che rende apparentemente tutto  meno complicato e più accessibile. A Roma stanno ritornando anche i turisti e i locali di ristorazione dopo molto tempo hanno ripreso il loro vigore. Bellissima l’energia che emana la Capitale da sveglia! ll lockdown sembra un ricordo lontano a cui nessuno vuole più pensare e in particolare tra i giovani sembra tornata la spensieratezza. A luglio sarà felicitàper i diversamente giovani romani in quanto riaprono i CSA (centri sociali per anziani) dove si potrannosvolgere diversi tipi di attività ricreative, artistiche, sportive e culturali. L’unico particolare che in città ricorda la pandemia è la mascherina ancora d’obbligo anche all’aperto che con questa afa rende impossibile una sana respirazione. Già così la situazione ci appare più rosea e ci auspichiamo che rimanga tale….Di un’altra ondata (la terza) non ne abbiamo bisogno…tocchiamo ferro e che Dio ce ne scampi e liberi.  

270
CONDIVIDI