L’azione combinata della “Banda Bassotti” Salvini-Meloni (con una qualche complicità di Forza Italia), per un solo voto, non è riuscita a mettere in crisi il governo Draghi.

Il casus belli é stata la legge delega sulla riforma del Catasto.

Ossia, prima di tutto, sulla puntuale mappatura di tutti i beni immobiliari italiani.

Una promessa, questa, che Mario Draghi aveva fatto alla Europa, che -non dimentichiamolo- sulla sola parola del nostro premier (non su altro, non illudiamoci ndr.) ha pure cominciato a erogarci i miliardi del PNRR: tutti sottoposti a verifica trimestrale.

Perché alla parola di un qualsiasi altro politico italiano pare che non ci faccia affidamento più nessuno.

Questo è se ci pare, purtroppo.

Quindi l’intero stanziamento che ci è stato concesso si fonda solo sulla promessa di SuperMario. Punto.

Ebbene, solo un voto in più in Commissione (onore alla componente di Maurizio Lupi) ha salvato la proposta di legge del governo dall’affondo di quelle che ormai -di fatto- si sono appalesate quali opposizioni.

L’articolo 6 era la palude attesa per l’imboscata.

“Col mio governo è stata tolta L’IMU” ha detto Silvio Berlusconi a Draghi.

Ma -probabilmente- se quest’ultimo gli avesse risposto seriamente non avrebbe potuto mancare di ricordargli che per reintrodurre una tassa sulla casa sarebbero serviti altri passaggi parlamentari.

Così: per cultura procedurale.

Ma tant’è, senza vergogna quella Banda ha votato contro (per fortuna che solo uno si è defilato): schierandosi -ancora una volta- dalla parte della illegalità.

Per fortuna che… l’ultimo degli onesti ha fatto sì che la politica del malaffare non sia transitata.

Per un solo voto. Una vergogna.

 

1246
CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. Come sempre puntualizzi bene. Ero propenso alle prossime elezioni a spistarmi a destra, ma vedendo che questa ancora latita in seria responsabilità, credo che mi affiancherà a Cakenda o a IV, se non trivo la compagine di rivoluzione liberale che spero si presenti. Li mi tuffero’ convintamente.

Comments are closed.