La bolla del debito cinese

Nel 2008, all’alba della crisi, il Governo cinese dava il via ad una politica monetaria espansiva massiccia, pompando liquidità dalle casse delle banche nazionalizzate...

Impregilo, Salini e Gavio ai ferri corti

Si scalda a Piazza Affari lo scontro per il controllo di Impregilo, il principale operatore nazionale nel settore delle infrastrutture e delle grandi opere....

Sicilia, anche eccellenze

Le recenti dimissioni del Governatore Raffaele Lombardo e le preoccupazioni del Premier Monti circa la possibilità che la Sicilia possa andare in default a...

Prostituzione legalizzata come scelta di civiltà

In Italia, come nella maggior parte dell'Europa occidentale, prostituirsi non è un atto criminale: non viene punito chi esercita e tantomeno acquista le prestazioni,...

Mediterranea

Matelica. Finalmente dopo un lunghissimo periodo di trattative, la vicenda della Mediterranea S.r.l   sembrerebbe volgere ad una conclusione positiva.Risulterebbe infatti che sia stata   presentata...

Nero in Italia

Secondo il presidente dell’Istat Enrico Giovannini, l’evasione fiscale in Italia è quantificabile in un range che varia fra il 16,3% e il 17,5% del PIL...

I processi lenti ammazzano il PIL

Tra i fattori che incidono sulla competitività (bassa) del nostro sistema economico, i tempi (troppo lunghi) della giustizia civile occupano certamente un posto di...

Le tre Italie: La crisi e le due Italie che diventano tre

* Con la crisi finanziaria e industriale ci troviamo di fronte non più a due Italie di cui una produttiva, efficiente e ben retribuita,...

2011 – Un anno di Europa

Il 2011, soprattutto nella sua seconda parte, è stato caratterizzato dalla crisi del debito e dai conseguenti vertici sia della zona euro che europei...

Prospettiva crisi economica: l’area dell’Euro

..«I problemi che hanno caratterizzato l’area valutaria cino-americana che ha visto la creazione di un forte sbilanciamento nei flussi finanziari possono essere ricondotti in...

Ultimi articoli