Home La Mosca Tze Tze “politicamente scorretto”

La Mosca Tze Tze “politicamente scorretto”

La rubrica è il commento “politicamente scorretto” dunque fastidioso di Alfredo Mosca ai fatti quotidiani della politica, un luogo dove la libertà e l onestà intellettuale non avranno pregiudizio e infingimento, uno spazio aperto fra l autore e i lettori e lettrici per analizzare e interpretare in modo chiaro e liberale la politica le speranze le necessità del sistema paese e dei cittadini.  

SE ATENE PIANGE SPARTA NON RIDE

Verrebbe da dire come nell’opera teatrale l’Aristodemo di Vincenzo Monti, se Messenia piange, sparta non ride, perché da quello che si vede, di fronte...

UNA RIVINCITA PER ROMA

Che dispiacere e rabbia per come è ridotta Roma, la città storica più importante al mondo, che raccoglie da sola, la quantità più grande...

UN PO’ ROZZA E DECADENTE

Per capire meglio l’Europa, anche quella attuale, basterebberileggere Raymond Aron, uno dei più grandi filosofi e politologi contemporanei, testimone esemplare del liberalismo moderno e...

UNA SFIDA CAPITALE

Parliamoci chiaro le elezioni di ottobre ovunque saranno importanti, ma il risultato di Roma, la capitale, avrà un rilievo politico determinante e nazionale, infatti...

LIBERTA’ VA CERCANDO

Diciamoci la verità, all’annuncio dell’arrivo di Mario Draghi abbiamo tirato un sospiro di sollievo, perché l’ex presidente BCE, nell’idea degli italiani, avrebbe offerto garanzie...

CADUTI IN TRAPPOLA?

Pensate mai se alla fine avrà avuto ragione Giorgia Meloni a essere rimasta fuori dal governo, chi vivrà vedrà, ma fino ad ora la...

IL RECOVERY DA SOLO NON BASTERA’ MAI

Inutile illudersi con la storia del recovery, anche perché per via della solita ipocrisia politica si è fatto credere ai cittadini che grazie ai...

TUTTI CONTRO TUTTI

Inutile girarci intorno, abbiamo sbagliato ad immaginare che Draghi riuscisse da palazzo Chigi a fare lo stesso che fece dal palazzo Bce di Francoforte,...

DIVISO FRAGILE INDECISO

Parliamoci chiaro il rischio che il centrodestra, possa perdere le partite più importanti, quella di Roma a ottobre e molto peggio quella delle politiche...

Ultimi articoli