Un Paese indignato

Dal Royal Institute of International Affairs di Londra il premier in carica si dichiara “ottimista” sulla tenuta del suo governo e afferma che -...

Brexit: J.S.Mill aveva ragione!

Quel geniaccio di scozzese aveva previsto tutto! John Stuart Mill, infatti, nella riflessione ottocentesca sull’essenza del nazionalismo, discordante rispetto a quella di Lord Acton all’interno...

Gli otto punti di Bersani

La Direzione del Pd dell'altro giorno è andata come era previsto, perché in questa fase nessuno voleva o poteva mettere in crisi aperta il...

Humboldt, forza individuale quale libertà

Wilhelm von Humboldt (1767-1835), filosofo e linguista tedesco, studioso dell’antichità classica e uomo politico, partecipa ai lavori del Congresso di Vienna ed è impegnato...

In Italia si “liberalizza” tutto, ma le rivendite dei tabacchi?

Nell’epoca delle più o meno spinte liberalizzazioni nei vari settori del commercio e delle attività produttive in Italia, sulla cui reale portata, in realtà,...

Jean-Luc Mélenchon: le troisième homme?

Parigi - Altro che Marine Le Pen o François Bayrou. Il terzo uomo di questa concitata campagna presidenziale si materializza, secondo gli ultimi sondaggi,...

Democrazia liberale

La democrazia reclama l’uguaglianza, la tradizione liberale la libertà dell’individuo. La democrazia liberale mira a far dialogare l’uguaglianza con la libertà. In pratica la...

Eutanasia: la “dolce morte” che imbarazza il palazzo

L'eutanasia, dai più conosciuta come “dolce morte”, è una pratica medica che prevede la possibilità per i malati di non sottoporsi a terapie intensive...

Salvemini, concretismo quale libertà

Gaetano Salvemini (1873-1957), uomo politico e storico italiano, si distingue per la sua visione estremamente laica della vita e della politica. Nel secondo dopoguerra...

DIARIO LIBERALE di mercoledì 4 marzo

La sinistra dei poveri ricchi Per carità, non polemizzate col trasferimento da Firenze a Roma in elicottero o per le vacanze sulla neve con...

Ultimi articoli